mercoledì 20 febbraio 2013

CARTELLATE


Le cartellate o carteddate, sono tipici dolci Natalizi Pugliesi, ma non so per quale ragione il mio subconscio nel vederli li associa più come specialità legate al periodo di carnevale, infatti quando preparo le chiacchiere puntualmente faccio anche questi. Per guarnire, bisognerebbe usare il vin cotto, ma anche il miele va bene, infatti quest'anno avrei voluto fare il vincotto con i fichi, ma purtroppo per i miei impegni non ne ho avuto il tempo...ma l'anno prossimo non mancherà nella mia dispensa.PROMESSO!

INGREDIENTI:
1/2 kg di farina antigrumi extrafine 00 della LOCONTE
1 uovo
60 g di olio EVO
25 g di zucchero
vino bianco q.b.
PROCEDIMENTO:


Come sempre mi sono fatta aiutare dal mio adorato bimby, ma anche un comunissimo robot da cucina va bene e se  invece siete in vena di impastare fate tutto a mano...
E' una ricetta davvero semplice, basta impastare tutti gli ingredienti insieme aggiungendo poco alla volta del vino bianco fino ad ottenere un impasto morbido e asciutto....Lasciate riposare per almeno una mezz'oretta.....
Con l'aiuto della sfogliatrice, prendete poco impasto alla volta, fatela passare nella sfogliatrice partendo dal numero più grande e più spesso e per terminare al penultimo, otterrete così una sfoglia sottile e lunga,
tagliate dalla sfoglia tante losanghe lunghe almeno 30 cm e alte 2 cm,
prendete una striscia alla volta e pizzicate la pasta creando tante barchette, la distanza dipende da voi possono essere di un cm tra una pizzicata e l'altra oppure di 2 cm...
a questo punto partendo da un'estremità arrotolate  la losanga e pizzicate i lati delle barchette che si toccano tra di loro...
appoggiatele su un canovaccio o su una tovaglia di cotone...e fate asciugare le vostre cartellate per almeno una notte...
il giorno seguente fate riscaldare abbondante olio per frittura e friggete le cartellate a testa in giù fino a doratura, rigirateli e fate dorare anche la parte inferiore,
ponete ad asciugare su carta assorbente...

                                
Quando saranno ben asciutte, ponetele in un piatto da portata, cosparge con del miele o con del vincotto ...
sparpagliate con delle codette al cioccolato e colorate...io per dare un tocco in più ho anche dato una veloce spolverata di zucchero a velo...e servite...Sono finite subito!Davvero buone!






































3 commenti:

  1. Ciao io sono Anna di Fooduel.com. Questo è un sito dove gli utenti Ricette Vota
    1-10.

    C'è una lista delle migliori ricette e un profilo con le vostre ricette deduzioni. Ogni ricetta ha un link al blog che fa la ricetta. Quindi, ottenere il traffico al tuo blog

    E 'facile, veloce e divertente. Le migliori foto di ricette sono qui.

    Vi invito a partecipare, è sufficiente aggiungere il tuo blog e postare una ricetta con una bella immagine.

    Vorremmo partecipare con alcune ricette come this.Look Amazing!

    saluti

    http://www.Fooduel.com

    RispondiElimina
  2. Guarda che il vero cartellet' una volta fritta deve essere immersa nel vincotto (cioe di fico) mentre lo fai bollire e poi riposto per asciugare ....se no....non è buono....un saluto e buona giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per il tuo commento, infatti se leggi bene, ho specificato che andrebbe usato il vincotto....consentimi....qual'ora una persona non volesse usare quel determinato ingrediente, non significa che bisogna rinunciare alla ricetta e ciò non significa che il risultato non sia buono... anzi....ricordati che una ricetta per quanto abbia una tradizione, viene modificata secondo i propri gusti ed esigenze, personalmente adoro le cartellate semplicemente spolverizzate con dello zucchero a velo!

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.